Trimestrali

Samsonite corre nei nove mesi, in Italia +8,5% e nuovo flagship Tumi in arrivo

Nove mesi in progress per Samsonite. Il gruppo specializzato in valigie da viaggio ha archiviato il periodo di riferimento con ricavi netti in progressione del 26,7% per 2,5 miliardi di dollari e un ebitda cresciuto del 23,5% per un valore di 401,9 milioni di dollari.

 

Dal punto di vista geografico tutte le regioni hanno registrato una crescita a doppia cifra: con i contributi di Tumi ed eBags che sono stati determinanti fattori di crescita: America del Nord: + 44,1% (+ 2,7% escluso Tumi e eBags), Asia: + 16,2%  (+ 3,6%  escluso Tumi), Europa: + 19,2%  (+ 9,7%  escluso Tumi), America Latina: + 20,4%

 

Anche per l’Italia si conferma il momento di crescita. «I risultati positivi dell’Italia che cresce dell’8,5%, commenta Elisabetta Stucchi (foto), general manager Samsonite Italia - si devono principalmente  alla costante crescita del canale D2C che rappresenta il 50% del fatturato complessivo , grazie al contributo in questi primi 9 mesi dell’anno delle vendite dei negozi diretti Samsonite (+14%), della catena Chic Accent (+15%) e dell’e-commerce (+28%)»ı.

 

Positivo anche l’andamento nel nostro Paese del marchio Tumi , da ottobre presente con un nuovo corner presso il nuovo punto vendita de La Rinascente di Roma via del Tritone. «Per il primo trimestre 2018 -rivela la manager - abbiamo, inoltre, in cantiere il progetto di un nuovo  flagship store Tumi a Milano, in aggiunta allo storico negozio di Via Verri».

stats