Trimestrali

Utili poco sopra le attese per Gap Inc.

Il retailer americano Gap, cui fanno capo anche le insegne Banana Republic e Old Navy, ha chiuso il terzo trimestre con utili pari a 0,72 dollari per azione, in aumento del 14% rispetto allo stesso periodo del 2014 e poco sopra le stime annunciate di recente (0,70-0,71 dollari).

 

La performance beneficia del +3% delle vendite (annunciate una decina di giorni fa), che nel quarter hanno sfiorato i 4 miliardi di dollari, e del miglioramento nei margini. Premiata anche la strategia omnicanale: +20% i ricavi online, rispetto al terzo trimestre 2012. Tuttavia, come fanno osservare gli analisti, nel trimestre la crescita del fatturato globale a parità di negozi è stata soltanto dell'1%, contro il +6% di un anno prima.

 

Nei tre mesi l'insegna Gap ha realizzato 18 aperture in mainland China, dove ha raggiunto quota 73 store. Una delle strategie in atto è anche quella di sviluppare all'estero Old Navy: 14 negozi hanno inaugurato in Giappone e nel 2014 il brand arriverà nelle Filippine. Aperture in franchising sono poi previste in Brasile, Cota Rica, Ungheria e Perù.

 

Entro fine anno dovrebbe infine essere raggiunto l'obiettivo di avviare 65 store Athleta. Il management del gruppo quotato a New York prevede per fine esercizio che i nuovi negozi gestiti direttamente arriveranno complessivamente a quota 160, a fronte di 80 chiusure focalizzate soprattutto sul Nord America.

 

stats