Trimestrali

Vf Corp: +22% il risultato operativo

L'americana Vf Corporation - proprietaria di brand come The North Face (nella foto), Vans e Wrangler - ha chiuso il secondo quarter con ricavi pari a 2,2 miliardi di dollari, in rialzo del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, trainato dalle linee outdoor e action sports (+6% a 1,1 miliardi).

 

The North Face in particolare ha realizzato un +5%, mentre Vans, una delle label più in accelerazione nel gruppo, ha messo a segno un +15%. In calo Timberland, che ha segnato un -3%.

 

Il jeanswear ha registrato un +3% penalizzato dal -1% di Wrangler e da un calo di Lee in Asia. Il business dello sportswear è cresciuto del 14% come effetto della crescita a du cifre di Nautica e del +18% di Kipling. In discesa del 9%, invece, le attività nei contemporay brands.

 

L'utile operativo di Vf nel quarter si è attestato a 206 milioni di dollari (+22%), mentre i profitti sono saliti a 142 milioni (+16%). Nei sei mesi, invece, l'ebit è passato da 559 da 478 milioni, beneficiando di ricavi aumentati a 4,78 miliardi di dollari (da 4,64 miliardi). L'utile ha totalizzato 408,7 milioni (+10%).

 

stats