Trimestrali

Vf sotto le stime di Wall Street nel quarter

Salgono del 14% a 3,15 miliardi di dollari i ricavi trimestrali di Vf Corporation (+2% la crescita organica). Il target è sotto le stime degli analisti a causa della crescita moderata di The North Face (nella foto, l'alpinista e filmaker Renan Ozturk, sponsorizzato dal brand) e della discesa del business del jeanswear (Wrangler e Lee, tra i marchi in portafoglio), indotta dalla debolezza dei consumi europei.

 

Nelle stime di Wall Street, come riporta Reuters, Vf avrebbe dovuto raggiungere la vetta dei 3,17 miliardi di dollari di fatturato. Nel quarter il gruppo americano ha anche totalizzato 536,9 milioni di utile operativo (+24,8%) e 381,3 milioni di utili netti (+26,8%). Beneficiando dell'acquisizione di Timberland (nel settembre 2011), il turnover a nove mesi si è attestato a 7,8 miliardi di dollari (+19,8% ma +6% la crescita organica). L'ebit consolidato ha di poco superato il miliardo (+13,5%) e i profitti sono aumentati a 751,8 milioni (+19%).

 

L'andamento da gennaio a settembre ha portato il management a rivedere al rialzo le stime di utile annuale, da 9,50 a 9,60 dollari per azione. Resta invece costante la previsione di fatturato, a 10,9 miliardi di dollari (+175 a cambi costanti). Nell'ultimo trimestre sono inoltre previsti investimenti nel marketing su scala globale per i marchi The North Face e Vans.

stats