Trimestrali e fiscal year

Ralph Lauren: utili oltre le attese e una sfilata in giugno

Nel quarto trimestre fiscale Ralph Lauren ha totalizzato 127 milioni di dollari di utili, in aumento del 35% rispetto allo stesso periodo del bilancio precedente. Un risultato inatteso, secondo il gruppo americano, che beneficia di un netto miglioramento a livello operativo (+33%, a 182 milioni).

 

In particolare spicca il +73% degli utili operativi retail, che beneficiano di una maggiore profittabilità, specie nei mercati esteri. Nell'ultimo quarter i ricavi sono invece saliti dell'1% a 1,6 miliardi di dollari, penalizzati dal segmento wholesale (-4%, contro il +7% del retail), che ha risentito della crisi dei consumi europei.

 

Tenuto conto di questi dati, la Ralph Lauren chiude l'esercizio con utili pari a 750 milioni di dollari (+10%), dopo un risultato operativo che si è attestato a 1,1 miliardi di dollari (+8%). I ricavi annuali sono saliti dell'1% a 6,9 miliardi di dollari. Anche in questo caso, il buon andamento delle vendite retail (+6%) è stato contrastato dalla flessione nei ricavi wholesale (-3%).

 

La fashion house di New York - che ora sta preparando una sfilata, per la prima volta dedicata alla collezione resort, in agenda il 6 giugno presso la boutique all'888 di Madison avenue - stima un incremento nel turnover tra il 4% e il 7% nel nuovo anno. I margini a livello operativo sono ipotizzati in calo (tra 25 e 75 punti base) a causa del rientro in casa di alcune licenze, del controllo diretto delle attività in certi mercati, di maggiori investimenti di lungo periodo e delle attese di un andamento sfavorevole dei tassi di cambio. Nel primo trimestre del fiscal year in corso il management si aspetta un incremento del fatturato low-single-digit e una flessione dei margini di 200-500 punti base.

 

stats