Turisti

Nel nostro Paese il tax free shopping cresce del 30%

Touring Club Italiano e Global Blue hanno presentato ieri a Milano i dati relativi ai flussi turistici extra-europei nei primi otto mesi del 2012: la spesa incoming (viaggio, pernottamento, ristorazione, etc.)  è cresciuta del 4,6%, e gli acquisti tax free del 30%.

 

Secondo il Centro Studi del Touring Club Italiano, i visitatori provenienti dai Paesi extraeuropei rappresentano l’8,9% del totale registrato nella Penisola. Dal Duemila al 2010 questa fetta di mercato è aumentata del 37%, passando da circa 24 milioni di presenze a oltre 33 milioni, con una permanenza media di 2,56 giorni. Gli Usa restano il principale mercato di riferimento, con quasi 11 milioni di visitatori e una spesa di 2,4 milioni di euro (+2,1% rispetto al 2011), seguiti da Russia (4,2 milioni e una spesa di 755 milioni di euro) e Giappone (2,6 milioni).

 

“I Paesi extraeuropei sono un mercato di riferimento che dovrebbe ricevere la massima attenzione - ha affermato Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano -. Il Belpaese è una destinazione affermata, così come è una certezza il ruolo giocato dal made in Italyche non si limita, e non deve essere limitato, al settore della moda, ma significa anche e soprattutto stile di vita, cultura, paesaggio ed enogastronomia”.

 

Sul fronte del tax free shopping si continuano a registrare performance decisamente positive. I russi restano i top spender, con circa il 26% delle vendite realizzate tra gennaio e agosto 2012 (+29%), ma incalzano gli orientali: cinesi e giapponesi occupano i primi posti, con il 18% e il 7% della spesa, in aumento rispettivamente del 74% e del 49%. Ad agosto inoltre gli acquisti di Hong Kong sono cresciuti del 14% (987 euro lo scontrino medio, il più elevato di tutti) e quelli di Singapore del 39%.

 

L’interesse degli stranieri si concentra nelle grandi città italiane, a partire da Milano che nei primi otto mesi dell’anno ha assorbito il 35% del tax free, seguita da Roma (20%), Firenze (10%) e Venezia (7%).

stats