UNDERWEAR

Barbara riprende il dialogo con l'Italia

 

Barbara, storico nome della lingerie francese, dopo aver chiuso la filiale italiana nel luglio scorso, rilancia il business nel nostro Paese tramite agenti. A breve anche l’apertura di un sito B2B, che consentirà l’acquisto e il riassortimento delle collezioni online a livello internazionale.

 

«Con l’Italia abbiamo avuto sostanzialmente un problema di pagamenti, troppi insoluti – spiega a fashionmagazine.it Hubert Lafont, direttore generale dell’azienda, che dal 2006 è di proprietà coreana  -. Contavamo su circa 200 punti vendita: ora si riparte con due agenti e nuove regole, prima fra tutte il pagamento anticipato».

 

« Tra due settimane circa – continua Lafont – apriremo anche un servizio online pensato specificamente per i dettaglianti: sul sito di Barbara comparirà il link per effettuare l’acquisto delle collezioni. Sui capi continuativi prevediamo consegne in un paio di giorni».

 

stats