Vendite

Osservatorio Acquisti Cartasi: in luglio, durante i saldi, la moda ha accusato un -6%

Secondo l’Osservatorio Acquisti Cartasi in luglio le vendite effettuate in Italia con carta di credito si sono attestate a 7,3 miliardi di euro, di cui 1,5 miliardi riconducibili a merceologie soggette ai saldi. La moda registra un -6%, in linea con l’andamento generale degli sconti.

Nel cosiddetto “paniere saldi” l’abbigliamento e le calzature rappresentano il 56,9%, pari a 855,4 milioni di euro. Tra le varie merceologie riconducibili al fashion, solo gli accessori moda hanno messo a segno un risultato positivo (+8,8%), mentre le pellicce hanno accusato un -9,5%, il vestiario un -6,3% e le calzature un -4,2%.

Dal focus effettuato da Cartasi sulla spesa delle carte estere nel nostro Paese si evincono i big spender stranieri: i russi hanno comperato più di tutti (il 19% dello shopping totale), con un incremento del 20,7% rispetto all’anno precedente. Seguono i tedeschi che, pur assorbendo l’11,9% della spesa, sono risultati in flessione del 2,5% e gli svizzeri (8,4%) con una crescita dell’8%. Significativo l’incremento dei cinesi del 26,8%, la cui porzione di acquisti è però ancora piccola, pari al 2,1%.

In generale, al livello regionale il sell out nel Nord Ovest (-5,4%) e nel Nord Est (-5,7%) tiene sempre meglio di quello nel Sud e nelle Isole (-10,3%) e nel Centro (-7,8%).

stats