Vendite a nove mesi

Christian Dior Couture: +19% le vendite, sostenute dal retail

A breve distanza dallo show parigino (nella foto), per la seconda volta con la regia di Raf Simons, Christian Dior Couture pubblica i dati sui ricavi a nove mesi: +19% a 971 milioni di euro, sostenuti da un +24% del retail. La casa madre Christian Dior Groupe segna invece un +14%.

 

Tutti i segmenti di business hanno contribuito alla crescita della maison guidata da Sidney Toledano, venerdì scorso in passerella con una collezione che ricalca molti codici Dior, ma ripensati secondo un nuovo mood, e dove Simons ha voluto esprimere la sua passione per l'arte (aspetto che lo accomuna allo storico couturier) con richiami alla pop art di Andy Warhol - evidenti in alcune stampe ma anche on stage, dove spiccavano una serie di sfere d'argento, versione maxi di quelle volute dall'artista per decorare la sua Factory - e al surrealismo di René Magritte.

 

Il maggiore business del Gruppo Dior è però dato da Lvmh, che nel periodo dal primo maggio 2012 al 31 gennaio 2013 (primi nove mesi del fiscal year che termina il 30 aprile) ha totalizzato 21,9 miliardi di fatturato, in aumento del 14%.

 

stats