Wearables

Safilo: gli occhiali Smith per il relax in Europa dal 2018

In occasione del Mido, Safilo ha presentato a MiIano il suo primo progetto di wearable technology - SafiloX - in partnership con Interaxon, realtà canadese che sviluppa tecnologie e prodotti per il rilevamento delle onde cerebrali.

 

La tecnologia di brain-sensing Muse creata dalla startup Interaxon è stata applicata a un modello best seller del marchio di proprietà Smith, già sinonimo di eyewear performante, per giovani e sportivi che praticano attività come snowboard, sci freestyle, surf e mountain bike.

 

L'innovativa tecnologia elettronica, del tutto invisibile, è in connessione con un'App dedicata che permette di seguire un training cognitivo per migliorare il grado di concentrazione e di relax, misurabile attraverso i sensori posti nelle aste e nel ponte, che rilevano e tracciano sullo smartphone lo stato emotivo e i livelli di stress.

 

Prima di questa partnership con Safilo, Muse è stata testata per due anni coinvolgendo atleti, coach e medici di oltre 100 ospedali e università del mondo.

 

Prima del Mido, gli occhiali Smith Lowdown Focus Mpowered by Muse (nella foto) sono stati presentati in gennaio al CES-Consumer Electronics Show 2017 di Las Vegas e saranno inizialmente venduti negli Usa attraverso il canale e-commerce. La distribuzione in Europa dovrebbe partire nel 2018.

 

Altre tecnologie, come quelle delle stampanti 3D, sono invece state messe al servizio dei designer di Oxydo, brand di Safilo nel segmento alto di gamma. Ne sono risultati modelli dalle inedite costruzioni architettoniche, definiti dall'azienda di Padova delle vere e proprie "wearable sculpture".

 

stats