accordo al via con l'A-I 2021/2022

Nasce JC Industry, la nuova partnership Jacob Cohën-Sinv

Prende forma il futuro del marchio Jacob Cohën, che una volta chiusa la storica licenza con Giada (fine 2020), darà vita a una partnership con Sinv: nascerà così la newco JC Industry, che si occuperà dello sviluppo delle collezioni.

L'accordo prevede che la nuova realtà, dislocata tra le sedi di Schio (Vicenza) e Piove di Sacco (Padova), gestirà la produzione e distribuzione di Jacob Cohën a partire dalla stagione A-I 2021/2022.

Sinv (che già produce le collezioni Bikkembergs, Piazza Sempione e Love Moschino) metterà a disposizione di JC Industry l’esperienza accumulata nell’accompagnare marchi del lusso sotto l’aspetto sia industriale che distributivo.

Nell’headquarter di Jacob Cohën Company a Milano, inaugurato a giugno 2019, continueranno ad operare l’ufficio stile e la direzione commerciale, marketing e comunicazione.

«La creazione di un accordo di rete tra le nostre due realtà - ha dichiarato Jennifer Tommasi Bardelle (nella foto), presidente di Jacob Cohën company - rappresenta un nuovo modello di partnership nel settore della moda, che fonde le competenze di due eccellenze italiane nella prospettiva di un rinnovato, fortissimo, radicamento della produzione sul territorio nazionale, e in particolare in Veneto».

A fare da trait d'union tra le due realtà sarà Luca Roda, da poco nominato amministratore delegato di Jacob Cohën Company e che in precedenza, per un lungo periodo di tempo, ha fatto parte della squadra di Sinv.

«Siamo felici di iniziare questa collaborazione con il brand Jacob Cohën - ha commentato il presidente di Sinv Francesco Dalla Rovere (nella foto) - contribuendo con il know-how sviluppato dal nostro gruppo in decenni di rapporti con i brand di moda più prestigiosi. Ero personalmente legato a Nicola Bardelle da una profonda amicizia e per questo sono particolarmente felice di poter contribuire alla sua legacy, a fianco di un'imprenditrice illuminata come Jennifer».

an.bi.
stats