al centro persone, ambiente, prodotto

Vitale Barberis Canonico pubblica il terzo report di sostenibilità

Terza edizione del Report di Sostenibilità per Vitale Barberis Canonico: in un anno complesso e sfidante come il 2020 lo storico lanificio (fondato nel biellese oltre 350 anni fa) ha investito sui tre fronti delle Persone, dell'Ambiente e del Prodotto, facendo inoltre passi avanti nella digitalizzazione.

Più di un milione di euro è stato investito in diversi progetti, tra cui l'installazione di dieci nuove cabine insonorizzanti nel reparto di tessitura di Prativero, in modo da migliorare il benessere dei dipendenti, e il completamento della bonifica delle coperture del complesso edilizio di Pray, grazie al quale ora entrambi i siti produttivi di Pratrivero e Pray sono ora interamente eternit free.

La salute delle persone è stata in primo piano, con l'adozione di misure straordinarie di protezione anti Covid, attraverso un Protocollo di Contenimento del Contagio che ha previsto percorsi differenziati in entrata e in uscita negli stabilimenti, momenti formativi sulle misure di sanificazione e distanziamento da adottare, oltre ad avere rimodulato i turni per evitare assembramenti.

Tra gli imperativi più servizio alla clientela, un forte impulso al digitale - con l'istituzione di una showroom virtuale - e un focus di medio-lungo periodo su ricerca e sviluppo.

«Il nostro impegno non si ferma - sottolinea Lucia Bianchi Maiocchi, Csr manager del lanificio - perché è il rispetto di persone e ambiente il vero valore che rende i nostri tessuti così speciali, la nostra forza e la trama con cui intessere il futuro».

«Mettere nero su bianco i risultati e gli obiettivi del nostro percorso di trasparenza - aggiunge - è vitale e necessario per noi e le generazioni future».

Vitale Barberis Canonico, il cui fatturato si aggira sugli 88 milioni di euro, propone oltre 5mila varianti di collezione ed è presente in una novantina di Paesi al mondo.

Può contare su più di 400 addetti, 40 agenti nel mondo e i due sopracitati impianti. Nell'ottobre 2013 è entrato a far parte di Les Hénokiens, club internazionale riservato alle aziende famigliari con almeni 200 anni di storia.

Nella foto, una proposta di H.O.P.E., nuova linea di stoffe a basso impatto ambientale lanciata da Vitale Barberis Canonico nel 2019


A cura della redazione
stats