AL VIA UN NUOVO ASSETTO

Zeis Excelsa: tris di licenze e in vista l'acquisto di Oxs

Dopo la fine dello storico sodalizio con Dirk Bikkembergs (la cui licenza è passata a Global Brands Group Holding Limited) e il profilarsi della cessione della sua quota nell'azionariato del brand (pari al 24,5%), Zeis Excelsa mette a punto un nuovo piano di espansione per rilanciare l'azienda e annuncia un tris di accordi di licenza per i marchi di proprietà Docksteps, Cult e Virtus Palestre, di cui segue attualmente produzione e distribuzione delle calzature.

Per quanto riguarda Virtus Palestre, sono in arrivo proposte di abbigliamento total look uomo e donna, borse e zaini, attraverso la collaborazione con Moda Effe, che si occuperà della produzione e distribuzione in esclusiva in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Benelux, mentre i restanti Paesi della comunità economica europea saranno presidiati non in esclusiva. Di durata triennale, la licenza sarà attiva dall’autunno/inverno 2019 fino alla primavera/estate 2022.

Quanto a Cult (nella foto), Zeis Excelsa ha sottoscritto un contratto di licenza con Oxitalia, a cui è stato concesso l’utilizzo del marchio con la previsione di uno sviluppo del brand in termini di d'offerta attraverso borse e piccola pelletteria (portafogli, portachiavi, trousse e clutch) e accessori tessili (sciarpe, guanti e cappelli) in Italia e nella comunità Europea. L’accordo prenderà il via dalla stagione primavera/estate 2020 e si concluderà con l’autunno/inverno 2022.

Partner di Cult sarà anche il Cinturificio Gp&Max di Napoli, che si occuperà della realizzazione di cinture sia uomo che donna, dall'autunno/inverno 2019 alla primavera/estate 2024.

«Grazie a queste nuove intese - commenta Massimiliano Rossi, a.d. di Zeis Excelsa dalla scorso giugno - inizia un progetto di sviluppo per l'azienda, con una forte spinta basata sulle attività commerciali rispetto alla produzione, sfruttando il know how dei licenziatari a cui abbiamo deciso di appoggiarci».

Leve della crescita saranno «il consolidamento di un modello di business anglosassone più veloce ed efficiente e l’investimento in digital ed export, tramite il rafforzamento dei canali e-commerce dei brand del gruppo».

Parallelamente l'azienda ha anche annunciato il via alla distribuzione del brand di calzature Oxs (già nel suo portfolio di licenze insieme alle scarpe Americanino), che partirà con i primi mesi del 2019: «Dopo avere ceduto la quota di Dirk Bikkembergs - spiega Rossi - cercavamo un marchio da inserire e abbiamo trovato in Oxs il candidato ideale. Al vaglio c'è anche l'ipotesi di acquisire il brand, forse già entro quest’anno».

a.t.
stats