AL VIA UN NUOVO PIANO DI INVESTIMENTI

Nice Footwear acquisisce Favaro Manifattura Calzaturiera ed entra nel segmento luxury

Nice Footwear, azienda attiva nello sviluppo, produzione e distribuzione di scarpe per il tempo libero e lo sport con brand propri (Kronos) e in licenza (Fred Mello, Ellesse, Avirex e Conte of Florence) entra nel segmento luxury con l’acquisizione di Favaro Manifatture Calzaturiera, realtà nata negli anni Settanta e con base a Fossò, in provincia di Venezia.

È il 1998 quando Floriano Favaro, divenuto socio, porta la Favaro Manifattura Calzaturiera a diventare un’eccellenza del made in Italy, grazie alla realizzazione di scarpe da donna di alta gamma per le case di moda internazionali: un percorso che ora continua in sinergia con l'azienda vicentina.

Un nuovo capitolo si apre anche per la stessa Nice Footwear, trainato da una crescita progressiva negli ultimi quattro esercizi e forte di showroom inaugurati a Milano e Hong Kong nel 2019 e ricavi pari a 24 milioni di euro nel periodo 2019-2020: «La trattativa avviata per l’acquisizione è stata rapida, nonostante il momento ancora critico a causa della congiuntura globale - afferma Bruno Conterno, ceo di Nice Footwear -. Abbiamo creduto fin dal principio nel potenziale e nei valori del calzaturificio e in un futuro condiviso».

«L’acquisizione – precisa - rientra nel percorso di sviluppo di Nice Footwear iniziato nel 2020 con l’emissione del Minibond quotato su ExtraMotPro3. Si tratta di un importante traguardo e di un punto di partenza per la società che oggi amplia la propria presenza in Italia grazie alla produzione made in Italy, avvalorando la strategia, orientata a implementare nuovi canali e risultati, con un piano di crescita che punta maggiormente sulle collaborazioni con brand premium».

Il piano per il periodo 2021-2025 della società prevede nuove opportunità commerciali mediante la diversificazione di prodotto e clientela, il rafforzamento dell’organico, l’incremento della capacità produttiva e delle proprie quote di mercato.

«Con l’acquisizione del calzaturificio Favaro ci siamo posti degli obiettivi ambiziosi, il piano di sviluppo prevede l’aumento della capacità produttiva, lo sviluppo e la progettazione di articoli 100% sostenibili e l’ampliamento della linea produttiva con la realizzazione di sneaker made in Italy - afferma Francesco Torresan, Chief Operating Officer & Head of Product Nice Footwear -. Cogliamo questa opportunità come una nuova sfida che arricchirà i valori del nostro gruppo».

Sono previsti numerosi investimenti a sostegno del business model aziendale di Favaro Manifattura Calzaturiera, che oggi registra un turnover di circa 3 milioni di euro, con una previsione di «incremento significativa del fatturato» nei prossimi tre anni.

«Siamo due realtà complementari e grazie alle sinergie e ai piani di sviluppo conseguenti l’integrazione della nostra società con Nice Footwear, sarà possibile consolidare ed incrementare le potenzialità del nostro calzaturificio - ha dichiarato Floriano Favaro -. Per Favaro Manifattura Calzaturiera si apre una nuova strada che ci proietta in un nuovo futuro dando continuità alla tradizione e alla passione per le qualità tipiche dell’artigianato made in Italy che ci contraddistinguono».

a.t.
stats