Attese sinergie con il resto del business

Lectra investe nell’analisi dei dati con Retviews

Nota per i sistemi per il taglio dei tessuti, le soluzioni per il Plm e la prototipia in 3D, Lectra entra nel mondo dei fashion analytics.

Ieri ha infatti siglato un accordo per l’acquisizione della belga Retviews, realtà fondata nel 2017, che vanta tecnologie basate sull’intelligenza artificiale, in grado di analizzare dati di mercato in real time. A oggi sono oltre 30 i brand clienti tra Francia e Belgio (Sandro, Maje, Claudie Pierlot, Etam, Pimkie, Naf Naf, per citarne alcuni).

«Insieme - ha spiegato il presidente e ceo di Lectra, Daniel Harari - creeremo sinergie con la nostra offerta. Svilupperemo le loro tecnologie e il mercato delle loro soluzioni, proponendole ai nostri clienti della moda, attraverso le 32 sedi su cui possiamo contare in oltre 100 Paesi».

«Siamo convinti che beneficeremo dell’expertise di Lectra per fornire ai fashion brand altre innovazioni, che permetteranno di mettere sul mercato proposte rispondenti alle aspettative dei consumatori», ha detto Loïc Winckelmans, ceo di Retviews e co-fondatore insieme all’italiano Lorenzo Pellizzari.

Tecnicamente l’operazione appena annunciata implica per Lectra l’acquisto del 70% di Retviews per 8 milioni di euro. Il resto del capitale e dei diritti di voto verrà rilevato in tre momenti successivi (luglio 2020, luglio 2021 e luglio 2022), in base a un multiplo di 0,9 volte i ricavi del 2020, 0,7 volte quelli del 2021 e 0,5 volte quelli del 2022 rispettivamente. Tutte le somme saranno corrisposte cash, senza ricorrere all’indebitamento bancario.

e.f.
stats