Il titolo sale del 10% a Francoforte

Zalando prevede di battere le stime degli analisti

Zalando pubblicherà i risultati del primo trimestre il 2 maggio, ma intanto anticipa che l’ebit dovrebbe superare le previsioni degli analisti, che si attendono una perdita.

Il risultato operativo adjusted del fashion e-tailer è dato per positivo e si dovrebbe trattare di «milioni a cifra singola, perciò sopra le aspettative del mercato». La media degli analisti prevede, nel calcolo dell’azienda, una perdita trimestrale di 10 milioni di euro.

Le vendite a tre mesi dovrebbero mostrare una crescita in linea con le stime (+23%) e lo stesso vale per il gross merchandise volume (+15%).

«Siamo soddisfatti delle nostre performance del primo trimestre - ha detto il chief financial officer David Schroder - a dimostrazione che siamo molto focalizzati sull’esecuzione dei piani. Questi risultati sono in linea con il nostro outlook per l’intero anno».

Il settore, tuttavia, sta soffrendo della concorrenza di giganti come Amazon e per restare al passo è costretto ad abbassare i prezzi (nella foto, un outlet fisico aperto in aprile dallo stesso Zalando a Münster, dove sono in vendita capi scontati anche del 70%).

Allo stesso tempo, la piattaforma tedesca procede con investimenti importanti in logistica e tecnologie per migliorare i servizi, che però vanno a incidere pesantemente sulla profittabilità.

Le previsioni di Zalando stanno comunque tranquillizzando gli investitori: poco dopo le 17 il titolo sale di oltre 10 punti percentuali alla Borsa di Francoforte, sopra i 41 euro per azione: un livello che non toccava dal settembre 2018.

e.f.
stats