battute d'arresto

Hood by Air: Oliver si prende una pausa, pronto per Helmut Lang

I primi sentori che qualcosa si stesse inceppando da Hood by Air, marchio co-fondato dal designer Shayne Oliver (nella foto) e il ceo Leilah Weinraub, si erano avuti già lo scorso febbraio, quando la sfilata donna era stata inaspettamente cancellata. Ora la notizia: il brand fa un break. E lo stilista si concentra sul suo nuovo ruolo da Helmut Lang.

 

Mancano infatti pochi mesi al debutto del progetto in pectore del brand nell'orbita di Theory (con a capo Andrew Rosen), che si è assicurato la collaborazione di Oliver per una speciale collezione uomo e donna di abbigliamento e accessori, pronta a essere svelata il prossimo settembre.

 

Come scrive wwd.com, lo stilista ha detto di volersi focalizzare in toto su questo compito, mentre Weinraub lascerà per il momento la moda per dedicarsi a un'altra sua passione, la regia.

 

Oliver, che ha passato l'infanzia a Trinidad per poi spostarsi a Brooklyn, ha lanciato il marchio Hood by Hair, all'inizio sinonimo solo di T-shirt, nel 2007. Il brand è rimasto in silenzio per qualche anno, per poi rinascere nel 2012 come collezione lifestyle, ricevendo il plauso di celeb come Kanye West e Rihanna.

 

Da lì la visibilità di Shayne Oliver è esplosa: nel 2014 è stato nominato tra i finalisti del Lvmh Young Designers Awards e l'anno dopo è stato chiamato dai vertici di Pitti Immagine come special guest di Pitti Uomo.

 

stats