Bilancio di sostenibilità 2018

RadiciGroup: calano le emissioni, cresce il valore aggiunto

Si conferma positivo il bilancio di sostenibilità di RadiciGroup. Tra i punti di forza spiccano una percentuale di energia verde superiore al 43%, un risparmio idrico del 69% e l’utilizzo di prodotti completamente riciclabili.

In aggiunta, il 2018 ha visto il passaggio di tutti i siti del gruppo all’edizione 2015 della norma
Iso 9001, legata alla gestione dei sistemi di qualità, e della Iso 14001, che riguarda invece la gestione ambientale.

Il valore aggiunto globale netto (ossia la capacità di produrre ricchezza per tutti gli stakeholder) è in salito a 280 milioni di euro, contro i 258 nel 2017. 

«In questi anni abbiamo lavorato sull’innovazione, sulla misurazione costante dell’impatto dei prodotti e sulla formazione delle persone, destinando importanti investimenti agli impianti, al fine di renderli più performanti e allo stesso tempo integrati nel territorio – spiega Angelo Radici, presidente di RadiciGroup -. Il nostro obiettivo resta la continuità del business: vogliamo essere credibili nel lungo periodo per tutti i clienti e stakeholder». 

I prodotti della società sono completamente riciclabili a fine vita e molti vengono realizzati a partire da materie prime riciclate, mentre altri ancora hanno origine bio. Realizzati in impianti certificati secondo le norme Iso, costituiscono linee guida per strutturare, gestire e verificare i diversi progetti, individuando i piani di miglioramento.

Per quanto riguarda le risorse, l’anno scorso la holding ha risparmiato il 69% di acqua riutilizzandola, in alcuni impianti, fino a 60 volte. Considerando il triennio 2016-2018 e rapportando i valori alle quantità lavorate, si sono verificati una riduzione del 7% di acqua, una diminuzione del 3,5% dei consumi energetici da fonte primaria fossile e un calo del 10% delle emissioni complessive di CO2eq.

La strategia di sostenibilità di RadiciGroup ha forma partecipata e condivisa. «Tengo a sottolineare – conclude Angelo Radici – l’attenzione verso i nostri collaboratori, veri ambassador della sostenibilità all’interno e all’esterno del gruppo. Continuiamo a investire su di loro, anche con percorsi formativi volti ad accrescere le competenze professionali e individuali e concentrandoci sui temi della salute e della sicurezza».

Un equilibrio dinamico, fatto di scenari mutevoli, in cui si inseriscono le ambizioni del gruppo anche in relazione agli SDGs (obiettivi di sviluppo sostenibile) delle Nazioni Unite.

Il Bilancio di Sostenibilità 2018 nasce dalla raccolta dei dati di 22 siti industriali e della holding, considerando oltre 20 indicatori e coinvolgendo circa 70 persone delle varie aziende. Redatto secondo il modello Gri Standards - Core Option, è stato presentato nella sede di Confindustria Bergamo.

Lo scorso anno il fatturato di RadiciGroup si è attestato a 1,2 miliardi di euro. Attualmente la società conta tre aree di business - Speciality chemicals, High performance polymers, Synthetic fibres e non wovens -, con oltre 30 realtà produttive. 

a.s.
stats