brand extension

Bulgari apre il primo hotel in Giappone e prepara lo sbarco a Parigi e Mosca

Non si arresta la corsa di Bulgari nel settore dell'hôtellerie. Dopo aver inaugurato alberghi di lusso a Milano (il primo, nel 2004), Londra, Bali, Pechino e Dubai, il brand di gioielli si apre un varco in Giappone, con il primo Bulgari Hotel a Tokyo. Il debutto alla fine del 2022.

 

La nuova struttura, frutto dell'accordo tra il marchio nell'orbita di Lvmh e la società immobiliare nipponica Mitsui Fudosan Co., occuperà gli ultimi sette piani di un grattacielo di 45 livelli, concepito per la costruzione del progetto di riqualificazione urbana di Yaesu 2-Chome North District Categoria I 2.

 

Strategica la posizione, vicino alle aree di shopping Nihombashi e Ginza, al Palazzo Imperiale, alla Tokyo Station e al distretto finanziario di Nihombashi e Marunouchi.Oltre al Bulgari Hotel, la torre ospiterà uffici e negozi.

 

Firmato, come gli altri alberghi della catena, da Antonio Citterio Patricia Viel, il nuovo edificio avrà 98 tra stanze e suite, oltre a bar, un ristorante, una Lounge con il camino, una spa di 1.500 metri quadri, una piscina coperta di 25 metri e fitness center. Ci saranno anche un Cioccolato Store e una Ballroom con spazio all’aperto.

 

Si tratta del nono albergo della catena specializzata nell'hospitality del brand, che nel 2018 approderà anche a Shanghai ed, entro il 2020, a Mosca e Parigi.

 

«Il Giappone rappresenta un mercato strategico dove Bulgari, come brand, è presente da 30 anni - ha commentato il ceo Jean-Christophe Babin -. Il mondo della gioielleria e l'ospitalità si combinano perfettamente per soddisfare le aspettative dei clienti Bulgari con un servizio di alto livello, non solo nei nostri negozi di proprietà, ma anche nei nostri straordinari hotel, che offrono servizi di lusso in un ambiente che riflette lo spirito del marchio».

 

stats