42 milioni di dollari l'uscita straordinaria

Guess chiude il trimestre in perdita a causa della multa europea

Terzo trimestre in rosso per l’americana Guess, anche se il fatturato sale a 605 milioni di dollari (+10%). Pesa una multa da 42 milioni.

Il fatturato della società di Los Angeles sta crescendo a cifra doppia da quattro trimestri e raccoglie i frutti della progressiva razionalizzazione del retail nelle Americhe (+1% a cambi costanti). Inoltre in Asia ha registrato un +22% nel periodo, grazie alle nuove aperture e alla presenza su piattaforme online come Tmall di Alibaba, e in Europa ha segnato un +20%.

Tuttavia il risultato operativo è stato negativo per oltre 21 milioni di dollari, dal precedente rosso di 412mila dollari e la perdita ha raggiunto i 13,4 milioni di dollari, dall’utile di 2,9 milioni precedente.

Su questi valori pesa un’uscita straordinaria da oltre 42 milioni di dollari, che è quanto presume di dover pagare l’azienda alla Commissione europea con cui si sta accordando per una multa legata alle sue pratiche commerciali in Ue.

L’utile adjusted per azione non è risultato in linea con le stime: 0,13 dollari, contro i 0,16 dollari del consensus degli analisti.

e.f.
stats