concept store

Sfratto per 10 Corso Como: l'immobile è in vendita. Brian&Barry studia il deal

L'immobile in Corso Como 10 è in vendita: presto quindi l'omonimo concept store milanese di Carla Sozzani potrebbe dover lasciare lo spazio di 3mila metri quadrati che occupa dal 1991.

 

La famiglia Rusconi, proprietaria dell'intero stabile, lo ha infatti messo sul mercato: si parla di una richiesta di 30 milioni e di un interessamento  di gruppi retail come Brian & Berry e di grandi investitori come la Coima di Manfredi Catella.

 

Come riporta oggi il Corriere della Sera, la famiglia Rusconi ha messo in vendita il palazzo dopo aver ottenuto lo sfratto della società che gestisce gli spazi, fino a poco tempo fa controllata dalla Carla Sozzani Editore, e che per anni sarebbe stata morosa sull’affitto.

 

Trattative riservate sarebbero già in corso, anche se il prezzo richiesto starebbe raffreddando l'interesse di possibili acquirenti. L’immobile difficilmente potrebbe essere convertito in department store, come vorrebbero alcuni retailer, a causa di una serie di vincoli interni e di struttura.

 

Tra gli interessati ci sarebbero Brian & Barry e la Coima di Manfredi Catella, artefice della trasformazione di Porta Nuova, oltre ad alcuni privati, italiani e stranieri, interessati a rendere lo spazio una struttura di lusso per affitti brevi.

 

Ulteriore incognita, sempre secondo quanto riportato dal quotidiano milanese, i tempi con cui verrà liberato: anche qui, i colloqui sono in corso e forse i conduttori, o almeno la Galleria Carla Sozzani, potrebbero restare, restringendosi negli spazi.

 

Attualmente la palazzina ospita mostre di fotografia, un ristorante, un bookshop, un negozio che vende abiti e accessori e un mini hotel con tre suite, tutte a marchio 10 Corso Como.

 

stats