Confermate le stime di crescita

Zalando: -1,5% i ricavi trimestrali, 61 milioni le perdite

I fattori macroeconomici e il cambiamento delle abitudini dei consumatori pesano sulla trimestrale di Zalando. Nel primo quarter il fashion e-commerce tedesco ha totalizzato 2,2 miliardi di euro di ricavi, in calo dell’1,5% rispetto allo stesso periodo del 2021.

L’ebit rettificato è passato da 93,3 a -51,8 milioni di euro, soprattutto a causa delle maggiori attività promozionali per attirare i clienti e dell'aumento dei costi di logistica, in base a quanto comunicato dal management. La perdita ha raggiunto i 61,3 milioni, dal precedente utile di 34,5 milioni.

Il gross merchandise volume (gmv) è invece aumentato dell’1% a 3,2 miliardi. Come spiegano dal gruppo, quotato a Francoforte, il periodo si confronta con una forte crescita dell’analogo trimestre del 2021 e risente di fattori come l’aumento dell’inflazione e dei costi per le famiglie, che hanno contribuito una maggiore cautela nei consumi.

Allo stesso tempo si sono attenuate le restrizioni per contenere la pandemia che stanno riportando gli shopper negli store fisici. Come osservano da Zalando, sta cambiando anche il mix nel carrello: salgono gli acquisti di articoli stagionali e di tendenza e, a seconda delle preferenze, c’è chi vira verso la fascia alta e chi si sposta dalla fascia media di mercato verso l’entry price.

Il co-ceo Robert Gentz ha tranquillizzato: «I fondamentali sono forti e stiamo prendendo provvedimenti per migliorare i nostri risultati. Stiamo gestendo Zalando per il lungo termine e abbiamo sempre usato la nostra agilità e adattabilità del business, per rispondere con successo alle sfide di breve termine e alla domanda dei consumatori, per emergere migliori e più forti. Restiamo fiduciosi che raggiungeremo l’ambizioso obiettivo del superamento dei 30 miliardi di euro di gmv entro il 2025».

Confermate anche le previsioni di una crescita annuale dei ricavi nella parte bassa dell’intervallo 12%-19% e di un ebit adjusted nella parte bassa dell’intervallo 430-510 milioni di euro.

Nei tre mesi i clienti attivi di Zalando sono aumentati del 5,2% nel primo trimestre (17% su 12 mesi) a quasi 49 milioni e le iscrizioni a Zalando Plus (per acquisti con consegna rapida e altri servizi, a fronte del pagamento di un canone annuo) sono aumentate del 150% rispetto all'anno precedente. Cresce anche la quota di Partner Business che è arrivata a rappresentare il 32% del gmv del Fashion Store: migliaia di aziende internazionali e locali stanno usando la piattaforma per vendere più prodotti di moda e bellezza. «Questo significa che Zalando è sulla buona strada per raggiungere il suo obiettivo per il 2025 di avere il 50% del gmv del Fashion Store generato dal Partner Business».

Poco prima delle 17 le azioni Zalando passano di mano a 32,55 euro per azione, in calo di oltre il 12% rispetto alla chiusura di ieri.
e.f.
stats