Confermati gli obiettivi di medio termine

Hermès: +6,8% l’utile semestrale

Il gruppo del lusso Hermès termina il primo semestre con profitti pari a 754 milioni di euro, in aumento del 6,8% rispetto a un anno prima.

L’utile operativo è salito del 14,9% a 1,14 miliardi (+12% a cambi costanti), mentre l’ebit margin è passato dal 34,9% al 34,8%, tenendo conto di un giro d’affari già reso noto in luglio di 3,28 miliardi (+12% rispetto al primo semestre 2018).

A commento dei risultati il ceo Axel Dumas ha osservato che la crescita del primo semestre è significativa del livello di fidelizzazione dei clienti e dell’eccellenza creativa delle proposte. Il gruppo ha confermato l’obiettivo di medio termine di un aumento dei ricavi a cambi costanti, «nonostante le maggiori incertezze sul fronte economico, geopolitico e monetario a livello globale».

e.f.
stats