contenziosi

Carolina Herrera fa causa a Oscar de la Renta: pietra dello scandalo Laura Kim

Al centro del contenzioso legale scoppiato tra due griffe iconiche della moda a stelle e strisce, Carolina Herrera e Oscar de la Renta, c'è Laura Kim, designer nominata al vertice creativo di de La Renta insieme a Fernando Garcia.

 

Secondo l'accusa, Kim avrebbe tramato per prendere il posto della Herrera al vertice della società e, una volta fallita l'operazione, sarebbe passata al diretto competitor senza rispettare la clausola di non concorrenza di sei mesi.

 

Rivolgendosi al tribunale di New York, Herrera conta di bloccare Kim dal diventare co-creative director di de la Renta almeno fino al prossimo aprile: la prima collezione della label firmata da lei e Garcia (che insieme hanno anche fondato il brand Monse) dovrebbe salire in pedana già a febbraio, durante la fashion week newyorkese.

 

Mentre Carolina Herrera sostiene che l'accordo di non-concorrenza con la stilista, che rivestiva il ruolo di senior designer, fosse «chiaro e corretto», Kim non la pensa così: secondo la sua testimonianza il ceo di questo marchio, François Kress, le avrebbe offerto di diventare creative director della maison ma senza il nulla osta della fondatrice, intenzionata a rimanere in carica.

 

Non sarebbe quindi andata via di sua spontanea volontà, come sostiene la controparte, ma in seguito a una mancata chiarezza d'intenti da parte della società (nella foto, la stilista Carolina Herrera).

 

 

stats