crisi

Concordato preventivo con riserva per Via delle Perle

È stata depositata nei giorni scorsi presso il Tribunale di Modena la dichiarazione di concordato preventivo con riserva riguardante Via delle Perle, realtà carpigiana di abbigliamento femminile made in Italy fondata nel 1984, il cui pacchetto di maggioranza è detenuto dal fondo Argos Soditic.

 

Come si legge sulla stampa locale, il Tribunale ha assegnato all'azienda il termine del 27 maggio per la presentazione del piano di concordato, disponendo inoltre che Via delle Perle depositi con cadenza mensile, a partire dal 18 marzo fino alla scadenza fissata, una relazione sull'attività svolta, su eventuali debiti contratti e pagamenti effettuati, oltre ad altre informazioni relative alla situazione finanziaria, economica e patrimoniale.

 

Dal 2013 la maggioranza della società fa capo ad Argos Soditic (investitore istituzionale indipendente con sedi a Parigi, Ginevra, Milano e Bruxelles) con i fondatori Edmondo Tirelli, Nunziella Saltini e Glauco Verrini come soci di minoranza, un ruolo che è andato via via ridimensionandosi.

 

Pare che a pesare sui conti di VDP sia stata, tra gli altri fattori, la crisi del mercato russo, di fondamentale importanza per il marchio (nella foto, un'immagine tratta dall'account Instagram del brand).

 

stats