crisi

Quadro Capital Partners mette in vendita Malo

Non c'è pace per Malo. La storica azienda di cashmere, con sedi a Campo Bisenzio e a Borgonuovo (Piacenza) è stata messa in vendita. Dopo un incontro con i sindacati, i russi di Quadro Capital Partners avrebbero dato mandato a un advisor per la cessione totale o parziale dell'azienda.

 

In base a quanto si legge sulla stampa locale, ieri a Firenze si è svolto un vertice tra Regione Toscana, Filctem Cgil-Femca Cisl e l'azienda, alla presenza anche della Regione Emilia Romagna e dei sindacati piacentini, durante il quale la proprietà  ha annunciato la decisione di vendere, facendo capire che ci potrebbero essere già dei potenziali acquirenti.

 

La Regione ha dunque proposto di aggiornare la situazione in occasione di un altro summit tra le parti, con la presenza dell'advisor, previsto il prossimo 10 luglio.

 

I lavoratori, intanto, hanno di nuovo fatto sentire la loro voce, dopo che lo scorse settimane avevano già protestato in strada contro il piano della dirigenza, che prevede 20 esuberi a Campi Bisenzio e 38 a Borgonovo, con un presidio in piazza Duomo, davanti alla sede della Regione.

 

«Promesse ne abbiamo sentite tante - ha dichiarato Alessandro Picchioni di Filctem Cgil -. In attesa del 10 luglio manteniamo lo stato di agitazione».

 

stats