DALLA FW 2022/2023

Freddy si allea con 2Brothers per la collezione maschile

Freddy e 2Brothers ancora insieme per un altro progetto. Dopo il lancio, questa estate, della licenza Freddy Junior, il brand di sportswear e athleisure fondato da Carlo Freddi stringe le maglie della collaborazione con l'azienda pugliese, guidata da Vincenzo Totaro e Serena Fiume, e le affida la produzione e la distribuzione in tutto il mondo delle collezioni di abbigliamento Freddy Uomo.

La nuova linea, già presentata in anteprima ad agenti e buyer a un evento a Montecarlo, debutterà sul mercato con la Fall-Winter 2022/2023.

«Questo mercato è per noi una scommessa importante nel quale abbiamo deciso di investire considerevoli energie - ha spiegato Carlo Freddi -. Ci è sembrata una scelta naturale affidare lo sviluppo del nostro brand nel settore del menswear a 2Brothers, battezzando così la nostra seconda partnership in esclusiva con questa realtà con la quale, oltre a esserci un importante legame personale, siamo certi di riuscire a offrire una proposta maschile per ogni occasione».

Nella nuova collezione Freddy Uomo FW 22-23 il dna Freddy è interpretato «con avanguardia e senza compromessi», promettono dall’azienda. Stile e design si uniscono alla tecnologia, grazie alla ricerca nei tessuti e nei materiali, con uno sguardo attento alla sostenibilità durante la produzione e nel ciclo di vita dei capi.

L’abbigliamento è pensato secondo un concept "ibrido", che mixa la funzionalità tecnica con un'estetica street e urban, puntando a regalare le migliori prestazioni per un'attività sportiva al top, senza dimenticare le esigenze della quotidianità lavorativa e del tempo libero.

«Siamo orgogliosi di rafforzare la nostra collaborazione con il gruppo Freddy, allargandola anche all’uomo, dopo l’ottimo successo di quest’anno nello junior - affermano Vincenzo Totaro (direttore esecutivo) e Serena Fiume (a.d.) -. La nostra sarà un’interpretazione che partirà dal legame con la storia e l’heritage Freddy e da lì si evolverà, contaminandosi con influenze e ispirazioni urban e lifestyle».

«Siamo entusiasti di questo progetto e crediamo che Freddy Uomo abbia grandi margini di crescita a livello globale - proseguono -. Sia a livello stilistico che produttivo investiremo al massimo per soddisfare le esigenze dei consumatori, che vogliono sempre di più un brand capace di trasformarsi, evolversi e adattarsi, restando sempre in linea con le tendenze contemporanee».



a.t.
stats