DEBUTTO NEL VINTAGE ONLINE

Piquadro investe nell'app second hand Vintag

Il gruppo guidato da Marco Palmieri - a capo dei marchi Piquadro, Lancel e The Bridge - fa la sua prima incursione nell'economia circolare e investe in Vintag, un markeplace esclusivamente dedicato al vintage.

L'operazione, di cui non sono stati resi noti i termini economici, vede protagonista lo storico marchio The Bridge, attraverso il programma di open innovation Piquadro MyStartupFunding Program.

«Mi sono innamorato di The Bridge e ho deciso di acquisire l’azienda quando ho scoperto il fascino del suo heritage trovando, nei migliori mercati vintage europei, pezzi iconici come la doctor bag e la portagiornali risalenti agli Anni Settanta - commenta Marco Palmieri, presidente del Gruppo Piquadro -. L’inconfondibile cuoio toscano con il quale i prodotti The Bridge sono realizzati è ciò che ne fa non soltanto dei raffinati articoli di pelletteria ma anche dei pezzi unici destinati a diventare sempre più belli col tempo. Per questo gli amanti del vintage adorano The Bridge e per questo ho deciso di investire in Vintag, che non è semplicemente un marketplace del second hand, ma il punto di incontro di chi vuole scambiare oggetti di stile del passato».

L’app, disponibile su AppStore e Google Play, è stata lanciata nel maggio 2017 e conta 19mila utenti attivi, persone che non solo si sono registrate ma hanno anche comprato, venduto e pubblicato almeno un articolo.

«La nostra grande forza è proprio la community di utenti, tutti grandi appassionati di vintage - afferma Francesca Tonelli, fondatrice di Vintag -. Senza i loro incoraggiamenti questa piattaforma non sarebbe nemmeno nata. Il nostro obiettivo è la diffusione del vintage, perché siamo convinti che disperdere le eccellenze passate sia un errore che il mondo di oggi non può permettersi».

Con 70mila oggetti in vendita, dall’abbigliamento e accessori al design, modernariato e collezionismo, Vintag potrà contare non solo sul Gruppo Piquadro ma anche su due partner recentemente entrati, Fashion Technology Accelerator (hub internazionale che promuove l’innovazione digitale e tecnologica nel settore della moda, del lusso e del retail) e Hatcher +, fondo di venture capital di nuova generazione, basato sull’utilizzo dei big data e tecnologie di intelligenza artificiale.

a.t.
stats