department store

La Rinascente: «Supereremo i 500 milioni di incassi»

Quest'anno, per la prima volta nella sua storia lunga 150 anni, La Rinascente sfonderà il tetto dei 500 milioni di incassi, con una crescita like-for-like di almeno il 17% rispetto all'anno precedente e con un margine ebitda a sua volta in aumento. Lo ha anticipato in un'intervista l'amministratore delegato Alberto Baldan.

 

Baldan ha rivelato in particolare a Paola Bottelli, giornalista di Moda24, che sul department store milanese l'effetto Expo si è fatto sentire forte e chiaro, con un incremento di vendite di oltre il 20% da maggio a ottobre e la prospettiva di archiviare i 12 mesi sopra i 300 milioni di euro. Quest'anno l'incasso al metro quadro di Duomo sarà di 23mila euro.

 

Il manager ricorda più in generale come il turnover di quest'anno, tra le insegne La Rinascente, Illum e KaDeWe (di cui è stato acquisito il 50,1%, con il closing dell'operazione lo scorso settembre) si aggiri sugli 1,2 miliardi di euro, «il che ci posiziona al terzo posto in Europa nel settore».

 

Per la realtà nell'orbita della thailandese Central Retail Corporation il 2016 si preannuncia intenso, con l'avvio del progetto di ristrutturazione di KaDeWe e il secondo store romano di via del Tritone, che «tra mille ostacoli burocratici» sarà inaugurato nel febbraio 2017.

 

Il piano del gruppo, rivela Baldan, è creare una "collezione di negozi" di respiro europeo, da non confondersi con una catena: un termine che rimanda alle logiche del fast fashion, da cui La Rinascente ha preso nettamente le distanze (si pensi che otto anni fa il 90% dei prodotti era private label e ora è lusso).

 

Nella foto, un'immagine della mostra per i 150 di Rinascente, fino al primo dicembre nel Techno Souq di via Santa Radegonda a Milano.

 

 

stats