dimissioni

Dsquared2: esce il ceo e general manager Gianfranco Maccarrone

Dimissioni con effetto immediato per Gianfranco Maccarrone: un comunicato molto stringato informa che il ceo e general manager di Dsquared2 lascia il suo incarico, dopo un lungo percorso a fianco di Dean e Dan Caten. Il suo posto resta vacante.

 

Maccarrone è stato un pilastro della casa di moda, secondo quanto riportano i media dapprima come capo della società italiana e da tre anni come responsabile della holding con quartier generale a Lugano. Dopo che i manager delle divisioni retail e digital sono usciti di scena nei mesi scorsi, ha assunto la guida anche di questi settori.

 

Il fatto che il top executive, in Dsquared2 da 20 anni, si fosse accollato tante responsabilità pone interrogativi sul futuro delle diverse aree di business del marchio, che restano senza timoniere.

 

Dsquared2, marchio fondato nel 1995, conta attualmente su ricavi intorno ai 200 milioni di euro comprese le royalties. Partito con la moda maschile, spazia oggi dal menswear al womenswear fino alla moda infantile, senza contare accessori, occhiali, profumi e underwear (nella foto, un outfit di Dsquared2).

 

stats