domanda pari a oltre due volte l'offerta

Giglio.com: concluso con successo il collocamento sul mercato Aim Italia

Si è conclusa più che positivamente l'ammissione di Giglio.com alle negoziazioni sul mercato Aim Italia, che inizieranno venerdì 23 luglio.

«Il collocamento, rivolto esclusivamente a investitori qualificati italiani ed esteri, è stato chiuso in anticipo, considerato il suo ottimo andamento», si legge in un comunicato. Il book-building, infatti, ha generato una domanda complessiva pari a oltre due volte l'offerta.

«Siamo entusiasti di aver raggiunto questo risultato, che rappresenta un passo fondamentale nella storia di crescita della nostra azienda - commenta Giuseppe Giglio, presidente e a.d. di Giglio.com, affiancato dal fratello Federico, a sua volta a.d. -. Ci sentiamo inoltre orgogliosi di accogliere nel nostro capitale investitori di primario standing, che hanno compreso appieno il nostro modello di business innovativo, la nostra tecnologia proprietaria e, non ultimo, il dna mediterraneo che da sempre ci contraddistingue».

Atttiva nella vendita online per la moda di lusso multimarca su scala globale, Giglio.com è il frutto di un family business di successo, nato e cresciuto a Palermo: correvano gli anni Sessanta quando il capostipite, Michele Giglio, ereditava una bottega di tessuti e merceria nel capoluogo siciliano, gettando le basi per trasformarla in una luxury boutique.

Il lancio del primo fashion store online risale al 1996, in tempi ancora pionieristici per un'attività di questo tipo.

Oggi Giglio.com conta su una piattaforma tecnologica proprietaria e su una community di oltre 160 negozi indipendenti, offrendo circa 500 marchi di alta gamma. Nel 2020 le vendite sono state pari a 24,5 milioni di euro, +38% rispetto al precedente esercizio.

Tornando ai dettagli dell'ammissione alle negoziazioni su Aim Italia, è avvenuta a seguito del perfezionamento di un'offerta interamente in sottoscrizione, che ha visto il collocamento di 2.200.000 azioni di nuova emissione, rivenienti da un aumento di capitale a servizio della quotazione, per una cifra complessiva di 10,56 milioni di euro.

Il prezzo di collocamento delle azioni ordinarie è stato fissato in 4,8 euro per azione. Sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione post aumento di capitale di 58,56 milioni di euro. Il flottante è pari al 18,03% del capitale sociale della società.

A esito del collocamento, il capitale sociale di Giglio.com sarà composto da 12.200.000 azioni ordinarie.

Nel processo di quotazione Giglio.com è stata assistita da Alantra (nominated adviser e global coordinator), Ntcm Studio Legale e Dwf. Bdo ha affiancato l'azienda in merito alle tematiche di due diligence finanziaria e sistema di controllo di gestione, mentre Kpmg ha agito come società di revisione.

Long Term Partners/OC&C è stato l'advisor strategico per l'analisi di mercato e A2B Group il consulente per i dati extracontabili. BeCap ha fornito la consulenza per l'elaborazione del business plan e a Image Building è spettato il ruolo di advisor per la comunicazione.

Recentemente Giglio.com ha nominato il nuovo cda, composto da sette membri, tra cui due indipendenti: oltre a Giuseppe e Federico Giglio, Michele Giglio (amministratore), Matteo Gatti (amministratore), Francesco Tombolini (amministratore), Mario Boselli (amministratore indipendente) e Alessandro Varisco (amministratore indipendente).

A cura della redazione
stats