Dopo i rumors sull'uscita di Le Divelec e Norsa

Ferragamo: dubbi sul rinnovo del contratto di Paul Andrew

Non c'è pace per la Salvatore Ferragamo: dopo i rumors dei giorni scorsi su una possibile uscita di Micaela Le Divelec Lemmi e Michele Norsa a marzo, ora è il ruolo di Paul Andrew a essere messo in discussione.

 

Secondo wwd.com, che cita fonti di mercato, la maison fiorentina potrebbe non rinnovare il contratto dello stilista che dovrebbe scadere alla fine di febbraio, ovvero subito dopo la presentazione della collezione autunno-inverno 2021/22 del marchio.

 

Secondo il quotidiano Usa, tuttavia, il consiglio di amministrazione di Ferragamo non avrebbe ancora preso una decisione definitiva in merito alla direzione creativa del marchio. La società non ha voluto commentare le indiscrezioni di stampa, essendo nel periodo di black out che precede la pubblicazione dei ricavi preliminari del 2020, il 28 gennaio.

 

Il designer aveva fatto il suo ingresso in Ferragamo nel settembre 2016 come direttore delle calzature donna ed è stato promosso un anno dopo a direttore creativo della linea donna. Dal 2019 il suo ruolo è quello di direttore creativo globale della maison.

 

Dopo il recente board di Ferragamo Finanziaria, i media sono tornati a ipotizzare pure che l'azienda potrebbe essere ceduta. 

an.bi.
stats