Dopo il Compasso d'Oro nel 2018

Vibram: "Premio dei Premi" al Senato per Furoshiki

Un importante bersaglio centrato per Vibram. Ieri, 4 marzo, l'azienda di Albizzate, Varese, ha ricevuto in Senato il Premio Nazionale per l'Innovazione Premio dei Premi 2018 con il progetto Furoshiki The Wrapping Sole. Nato con l’obiettivo di migliorare la competitività tecnologica delle imprese italiane, il riconoscimento è stato consegnato da Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, che ha fatto le veci del presidente della Repubblica.

 

Da oltre 80 anni al top nel settore delle suole in gomma dalle alte performance, Vibram ha raggiunto questo traguardo grazie alla segnalazione dell'Adi (Associazione Design Italiano), che le ha assegnato nel 2017 il premio per l’Innovazione ADI Design Index per il progetto Furoshiki, caratterizzato dalla suola innovativa che continua sulla tomaia, avvolgendo i piedi di ogni morfologia e garantendo un fit personalizzato e un grande comfort.

 

Una creazione ispirata all'arte giapponese del furoshiki, che permette di avvolgere in un unico tessuto qualsiasi tipo di oggetto, nata da una suola in gomma Vibram XS City, garanzia di durabilità e grip su superfici urbane e completata nella tomaia con il tessuto Sensitive Fabrics di Eurojersey. Una calzatura pluripremiata, che nel 2018 si è aggiudicata anche il Premio Compasso d’Oro.

 

«Siamo estremamente orgogliosi ed emozionati di ricevere il premio in una sede così importante per il nostro Paese come il Senato della Repubblica - è il commento di Paolo Manuzzi, general manager Vibram -. Da sempre crediamo nell’innovazione come fattore di successo per l’impresa italiana. Il nostro obiettivo è quello di proporre al mercato soluzioni sempre nuove e originali, pensando ai requisiti di performance e funzionalità».

 

Con 80 anni di storia alle spalle, Vibram produce oltre 40 milioni di suole all'anno, dedica più di un milione di chilometri ai test, è presente in 120 Paesi e ha sedi di produzione, ricerca e rappresentanza negli Stati Uniti, in Cina, Giappone, Brasile e Italia.

 

Nella foto, da sinistra: Matteo Bramani (international business developer Vibram), Simona Montemari (finished goods innovation manager Vibram), Luigi Nicolais (presidente Cotec), Maria Elisabetta Alberti Casellati (presidente del Senato), Masaya Hashimoto (concept manager & designer finished goods innovation Vibram).

c.me.
stats