dopo il deal con Lindberg

Blitz alle Hawaii per Kering Eyewear: acquisiti gli occhiali da sole di Maui Jim

A distanza di pochi mesi dall’acquisizione di Lindberg continua la campagna acquisti di Kering Eyewear, che ha annunciato di aver rilevato, per una cifra sconosciuta, il brand americano di occhiali da sole Maui Jim.

Fondata nel 1987 alle Hawaii, Maui Jim è nota per la sua tecnologia delle lenti PolarizedPlus2, che protegge dai raggi UV esaltando il colore naturalmente percepito dall'occhio. I sunglasses e le montature da vista sono venduti in circa 100 Paesi.

Commentando l’operazione, che dovrebbe concludersi nella seconda parte del 2022, Roberto Vedovotto (presidente e amministratore delegato di Kering Eyewear) ha evidenziato «un forte potenziale globale per Maui Jim, che beneficerà della nostra esperienza e della nostra rete mondiale, per estendere la sua impronta geografica e costruire sui suoi valori fondamentali, in modo da attirare nuovi consumatori».

Fondata nel 2014, Kering eyewear ha registrato oltre 706 milioni di euro di ricavi nel 2021 (+45%). L’azienda sviluppa e distribuisce collezioni per marchi che vanno da Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta e Alexander McQueen, fino a Brioni, Boucheron, PomellatoMcQ. Nel marzo 2017 Compagnie Financière Richemont ha affidato a Kering Eyewear la produzione di occhiali Cartier. In seguito si sono aggiunte le collezioni per Montblanc, Courrèges e Balenciaga e, più recentemente, per Chloé e Dunhill.

 
A cura della redazione
stats