Dopo l'acquisizione del controllo

Rimpasto ai vertici da Versace: Capri Holdings punta sui suoi manager

Il gruppo Capri Holdings non ha perso tempo e subito dopo l'acquisizione del controllo di Versace ha mosso le pedine sulla scacchiera del management, per piazzare in posizioni strategiche profili provenienti dalla holding.

Lo scorso mese Donatello Galli ha lasciato l'incarico di cfo e ora le sue funzioni sono passate a Nicolas Crespin, da oltre dieci anni responsabile del settore finanziario e operativo di Michael Kors per la regione Emea.

 

Galli era entrato in Versce quasi due anni fa e in precedenza era stato cfo di lungo corso per quasi 12 anni da Prada, che ha accompagnato nel percorso di quotazione in Borsa.

 

Oltre a Crespin si segnala la new entry di Manlio Amorosi, che dall'inizio dell'anno è vicepresidente real estate e retail development della maison della Medusa. Amorosi è in arrivo da Londra, dove è stato divisional vp business development di Tapestry e prima ancora di Coach Europe, ma in precedenza aveva lavorato da Michael Kors per quattro anni, occupandosi proprio dello sviluppo del real estate.

 

Pare che Amorosi abbia preso il posto di Maxime Monfroy, dallo scorso gennaio group retail director di Roberto Cavalli.

A cura della redazione
stats