e-commerce

Céline: 24 Sèvres unica piattaforma digital per la griffe

24 Sèvres, la piattaforma di e-commerce del gruppo Lvmh, sarà la prima e la sola a proporre le collezioni di Céline, facendo leva sul suo accesso privilegiato ai marchi del gruppo. Disponibili sulla piattaforma, per 80 Paesi, tutte le collezioni del brand, di recente approdato online con il suo sito di e-commerce.

 

Lo scorso dicembre Céline aveva lanciato in Francia il proprio sito di vendita online, con l'obiettivo di estendere il campo di azione agli Stati Uniti entro l'anno. Ma in generale il marchio ha scelto di mantere una posizione distaccata nei confronti dell'affollato mondo del digital e dei social media, per paura di sminuire la sua immagine esclusiva e, anche, per l'atteggiamento di distacco nei confronti della Rete da parte del precedente direttore creativo, Phoebe Philo. Ora con Slimane le cose potrebbero cambiare.

 

Le creazioni della collezione Spring-Summer 2018 di Céline sono in vendita da oggi, 13 marzo, sulla piattaforma, dove è possibile acquistare anche una speciale capsule di cinque prodotti, reinterpretati in una nuova palette cromatica.

 

Se da un lato 24 Sèvres è avvantaggiato dal fatto di avere un accesso privilegiato ai brand di Lvmh, deve anche fare i conti con competitor come Ynap, Farfetch e Matchesfashion.

 

Come evidenzia Bof, seconco i dati di una ricerca effettuata da SimilarWeb, un intelligence service specializzato nel mercato digital, nel febbraio 2018 i visitatori unici mensili di 24 Sèvres sono stati in totale 150mila, rispetto agli 1,15 milioni di Matchesfashion, i 2,5 milioni di Net-a-Porter e i 6,67 di Farfetch.

 

Ma 24 Sèvres ha una carta importantissima da giocare: il suo enorme bacino di canali retail fisici, che potrebbe essere una risorsa enorme in un'ottica di omnicanalità.

 

stats