e-commerce

Showroomprivé in trattative con Banzai per acquisire Saldi Privati

Showroomprivé, player europeo delle vendite evento online di moda, ha proposto di acquisire Saldi Privati da Banzai, la prima piattaforma nazionale di e-commerce in Italia, quotata al segmento Star della Borsa Italiana. Intanto Showroomprivé chiude il primo semestre 2016 con ricavi in crescita del 20,5%.

 

Con oltre due milioni di utenti registrati e più di 2 milioni di prodotti venduti ogni anno, Saldi Privati è il secondo player nel settore delle vendite private in Italia in termini di fatturato, con un'offerta che include abbigliamento, calzature, accessori e prodotti per la casa.

 

La proposta di acquisizione di Saldi Privati rappresenterebbe un passo importante per lo sviluppo di Showroomprivé in Italia, che è «uno dei principali mercati internazionali della società - spiega una nota - con un forte potenziale di crescita nei prossimi anni».

 

Il cda di Banzai ha concesso a Showroomprivé un periodo di esclusiva fino al 30 settembre 2016, per negoziare la documentazione relativa all'operazione.

 

Showroomprivé ha reso noto anche i risultati del primo semestre 2016: i ricavi del gruppo sono aumentati del 20,5%, passando dai 199,4 milioni di euro dei primi sei mesi del 2015 a 240,3 milioni di euro di questo semestre.

 

La Francia ha trainato le vendite con ricavi Internet pari a 205,5 milioni di euro, in crescita del 27% sull'analogo periodo di un anno fa.

 

L'ebitda ha messo a segno un +28%, a un ritmo più rapido dei ricavi. Ha raggiunto i 15,7 milioni di euro, con un margine ebitda che rappresenta il 6,6% del fatturato.

 

Showroomprivé conferma gli obiettivi per il 2016, con ricavi compresi tra 525 e 555 milioni di euro e un incremento compreso tra il 19% e il 25% rispetto al precedente fiscal year (nella foto, Thierry Petit e David Dayan, co-fondatori e co-ceo di Showroomprivé).

 

stats