Era stata lanciata nel 2018

Moda Operandi chiude la divisione uomo

Anche Moda Operandi è costretta a rivedere il suo business model a causa del coronavirus. L'e-tailer - sostenuto dal fondo C-Ventures e con sede a New York -smetterà di vendere le collezioni maschili, che aveva iniziato a commercializzare a giugno 2018, scommettendo sul rapido sviluppo del menswear di lusso.

Una crescita bruscamente frenata dall'esplosione della pandemia, che ha portato alla cancellazione del progetto. «A causa dell'impatto economico di Covid-19 sull'industria della moda, Moda Operandi ha preso la difficile decisione di chiudere la divisione maschile e concentrarsi sul core business, ovvero moda femminile, gioielleria e prodotti per la casa», ha annunciato l'azienda a Bof.

I dipendenti della piattaforma online che facevano parte del team dedicato rimarranno impiegati fino alla fine di giugno. Per Moda Operandi il 2020 era già iniziato all'insegna della ristrutturazione, con il taglio di circa 65 persone e la chiusura degli uffici di Shanghai a gennaio, prima di assicurarsi 100 milioni di dollari in finanziamenti azionari e di debito da investitori esistenti, tra cui New Enterprise Associates e Apax Digital.

an.bi.
stats