Fashion Economic Trends

Per la moda primo semestre a +24%. 2021 verso quota 83 miliardi

Nel primo semestre del 2021 si sono visti segnali di ripresa per il settore moda, con  un rimbalzo del 24% «e le previsioni per fine anno - sottolinea Carlo Capasa - sono di toccare 83 miliardi di fatturato, solo il 7% sotto il livello del 2019». 

Per il presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana, che oggi ha presentato gli ultimi dati dei Fashion Economic Trends, per il ritorno ai livelli pre-Covid bisognerà aspettare il 2022, ma lo scenario del comparto allargato (moda più gioielli, occhiali e cosmesi) resta incoraggiante.

«La ripresa da gennaio - ha detto Capasa - non era scontata e si è potuta concretizzare grazie al successo della campagna vaccinale. Ci aspettiamo un terzo trimestre meno esplosivo del secondo, ma le stime per la stagione natalizia sono buone».

I dati di export della moda italiana sono stati molto positivi nei primi cinque mesi dell’anno, con una crescita complessiva delle esportazioni del 27,6% e del 34,3% verso i soli Paesi Extra-UE, e una crescita prossima al raddoppio (+93,9%) verso la Cina. Tutti i primi 10 mercati di export della moda italiana - ad eccezione del Regno Unito, in calo - hanno registrato incrementi significativi dei flussi commerciali.




an.bi.
stats