FATTURATO A 45,7 milioni di euro

Piquadro nel trimestre corre a doppia cifra (+36,4%) e conferma la guidance

Il gruppo della pelletteria a capo dei marchi Piquadro, The Bridge e Maison Lancel ha chiuso il terzo trimestre del fiscal year (ottobre-dicembre 2021) con un fatturato consolidato pari a 45,7 milioni di euro, in aumento del 36,4% rispetto all’analogo periodo di un anno fa.

A trainare la crescita il marchio ammiraglio Piquadro (+51,7% a 16,8 milioni), ma in corsa anche The Bridge (+28,8% a 7,5 milioni) e Maison Lancel (+28,6% a 21,4 milioni).
 
Dal punto di vista geografico, ottime le performance sul mercato italiano, che cresce del 60% (18,6 milioni). Positivo anche l’andamento di quello europeo, che mette a segno un incremento del 27,4% (a 25,5 milioni), mentre cala leggermente il fatturato (-300mila euro, a 1,6 milioni) nel resto del mondo.
 
Sui nove mesi, il fatturato del gruppo si è attestato a 109,4 milioni, +33,3% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.
 
La posizione finanziaria netta del gruppo, nel periodo chiuso al 31 dicembre 2021, è risultata negativa e pari a 36,9 milioni, in miglioramento di circa 6 milioni rispetto a dicembre 2020. La posizione finanziaria netta adjusted è positiva e pari a circa 13,9 milioni.
 
«Nell'ottica di una ripresa generale, abbiamo previsto di incrementare gradualmente gli investimenti su tutti e tre i marchi del gruppo - commenta Marco Palmieri, presidente e a.d. di Piquadro - e confermiamo le guidance di un fatturato vicino ai 150 milioni, con un ebitda tra gli 8 e i 10 milioni».

a.t.
stats