fenomeni

Chiara Ferragni, da influencer a brand. Store in vista a Milano

5,6 milioni di follower su Instagram, una collezione di calzature all'attivo, l'attività di testimonial per Pantene e Amazon Fashion in Europa e le copertine di magazine blasonati, tra cui Vogue España: il successo di Chiara Ferragni è inarrestabile. Prossimo step  l'apertura di un monomarca a Milano. Ma le novità non finiscono qui.

 

Viso d'angelo e fiuto per gli affari, la cremonese trapiantata a Los Angeles è riuscita nella difficile impresa di trasformarsi da blogger a influencer e da influencer a businesswoman.

 

Infatti, come sottolinea wwd.com che le dedica un approfondimento, il marchio di footwear di cui Chiara Ferragni è direttore creativo e che equivale al 75% di ricavi complessivi pari a 10 milioni di euro, sta andando a gonfie vele: distribuito in circa 300 negozi internazionali, si proietta verso una crescita del 10%, che dovrebbe portarlo da solo a fatturare 10 milioni.

 

Come ha anticipato Riccardo Pozzoli (co-fondatore e ceo di Chiara Ferragni, Theblondesalad.com e Chiara Ferragni Collection), il primo monomarca milanese dovrebbe essere inaugurato a inizio 2017.

 

C'è poi il côté "personal appearance": in quest'ambito, di cui fanno parte anche le attività relative a Theblondesalad.com, il tocco da re Mida dell'intraprendente 28enne si traduce in oltre 2 milioni di fatturato, con la prospettiva di salire a 3,8 milioni quest'anno (+75%), grazie a partnership come quella con Amazon, che pare le frutti 300mila dollari per una sola stagione. Si mormora che una griffe del calibro di Calvin Klein abbia sborsato una cifra a cinque zeri per lavorare con Chiara e fare pubblicità su Theblondesalad.com, senza contratto in esclusiva.

 

«Si tratta di grandi operazioni - ha detto Ferragni a wwd.com - ma non abbiamo fatto nulla di "super" o di pazzesco, in quanto ci piace interfacciarci con molti brand». «Per concedere un'esclusiva - ha aggiunto il group general manager, Alessio Sanzogni - puntiamo a un "higher deal"». Magari come quello, a sei zeri, messo a segno dalla blogger Kristina Bazan con L'Oréal.

 

Sanzogni ha aggiunto di voler internalizzare tutta la parte pubblicitaria, in modo da controllarla al 100%. Del resto, non è dall'advertising propriamente detto che arrivano i maggiori proventi, ma da altre attività, come i contenuti editoriali integrati e la partecipazione ad eventi collegati a questo o quel marchio.

 

Intanto Theblondesalad.com è pronto a fare un salto di qualità: oltre al restyling, da finalizzare entro giugno, sarà lanciato a settembre un e-store con prodotti esclusivi di una trentina di marchi.

 

Ma Chiara pensa anche al resto della sua famiglia: sul trampolino di lancio c'è ora la sorella 23enne Valentina, che dopo aver raccolto 900mila follower sta spiccando il volo. Seguita da TBS Talent, il nuovo "management arm" dell'azienda, si prepara a lanciarsi nell'olimpo delle "belle, social, famose e soprattutto ricche". Vedremo se si rivelerà all'altezza delle sue ambizioni.

 

stats