fiscal year

Aeffe: nel 2017 vola a 312,6 milioni di ricavi (+11,4%)


Il gruppo Aeffe, attivo con brand come Moschino, Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Pollini, Jeremy Scott e Cédric Charlier, chiude il fiscal year con ricavi pari a 312,6 milioni di euro, rispetto ai 280,7 del 2016 (+11,6% a tassi di cambio costanti, +11,4% a tassi di cambio correnti). Performance positive per tutti i marchi in portafoglio e per ambedue i canali, retail e wholesale.

 

In particolare, i ricavi della divisione prêt-à-porter  hanno raggiunto quota 239,8 milioni di euro, registrando una crescita dell’11,4% a cambi costanti rispetto al 2016 (+11,1% a cambi correnti).

 

Avanza a doppia cifra anche il fatturato della unit calzature e pelletteria, che nel 2017 ha segnato un incremento del 12,8%, raggiungendo 108,2 milioni di euro.

 

«L’andamento dell'anno - commenta Massimo Ferretti, presidente esecutivo di Aeffe - ben riflette la strategia di costante attenzione alla qualità e alla valorizzazione del posizionamento dei nostri brand a livello internazionale. Siamo quindi molto soddisfatti dei risultati conseguiti a livello di ricavi, a cui hanno contribuito tutte le griffe di proprietà del gruppo, con incrementi a doppia cifra».

 

L’esercizio ha registrato un segno più in entrambi i principali canali distributivi, con il wholesale a +9% e il retail a +19%. Notevole il dinamismo nei principali mercati di riferimento, soprattutto Italia (+21%), Europa (+14%) e Greater China (+17%).

 

«Alla luce della chiusura della campagna vendite della primavera-estate 2018, con un +15% e dell’andamento positivo delle pre-collezioni per l'autunno-inverno 2018 - ha aggiunto Ferretti - guardiamo al futuro con rinnovato ottimismo» (nella foto, Moschino per l'autunno-inverno 2018/2019).


 

stats