fiscal year

BasicNet: utile in aumento di oltre il 3%

Approvato il bilancio 2017 del gruppo BasicNet che, a fronte di ricavi complessivi a quota 747,8 milioni di euro (+1,1%), ha registrato un utile netto consolidato pari a 10,6 milioni, in aumento del 3,3%. Proposto un dividendo di 0,06 euro per azione, in linea con il 2016, per un controvalore totale di 3,3 milioni di euro.

 

Il 2017 è stato per l'azienda torinese un anno di investimenti consistenti. Il portafoglio è stato infatti arricchito dalle label Briko e Sebago, il che ha inciso sull'indebitamento finanziario, passato da 49,5 a 61,5 milioni, anche in seguito a investimenti sul retail.

 

L'ebitda ha raggiunto i 23 milioni di euro (+7,3%), mentre l'ebit si è portato da 15,2 a 16,6 milioni (+9,2%).

 

Le royalties e sourcing commission da vendite aggregate dei licenziatari commerciali e produttivi sono salite da 46,4 a 47,9 milioni (+3,2%).

 

Le aspettative sul 2018 sono positive, «considerato l'andamento generale dei brand, il contributo dell'avvio delle vendite a marchio Sebago, già parte integrante del modello di business del gruppo, e le collaborazioni commerciali con primarie realtà del lusso e del lifestyle, avviate per Kappa e Superga».

 

Per Superga, in particolare, «la raccolta ordini conferma anche una ripresa sul mercato italiano» (nella foto, da sinistra, Gianni Crespi e Marco Boglione, rispettivamente a.d. e presidente di BasicNet).

 

stats