fiscal year

Ecco: per il colosso danese utili +10% ed exploit dell'e-commerce (+47%)

Il brand danese di calzature Ecco, presente in 90 Paesi con oltre 2.200 monomarca e più di 14mila punti vendita wholesale, chiude il 2017 con utili in aumento del 10% e il canale e-commerce in forte crescita, pari al +47%.

 

L’utile ante imposte si è infatti attestato a 184 milioni di euro, su di un fatturato di 1,276 miliardi, rispetto a un utile ante imposte di 170 milioni di euro nel 2016. A parità di tassi di cambio, l'aumento è stato pari al 10%.

 

«Sono lieto di constatare come la nostra organizzazione abbia ottenuto un’ottima performance nel 2017 - ha dichiarato il ceo SteenBorgholm (nella foto) -.Abbiamo continuato a investire nel futuro e siamo rimasti fedeli alla nostra strategia, senza perdere di vista le prestazioni a breve termine».

 

L'area più performante si è rivelata quella asiatica: l’Asia-Pacifico rappresenta il 35% del fatturato netto del gruppo, mentre le Americhe il 22% e l'Emea (Europa, Medio Oriente ed Africa) il 43%.

 

In forte ascesa, nel 2017, il digitale, le cui vendite hanno fatto un balzo del 47%: «Essendo un marchio globale, con un portafoglio di vendita al dettaglio e una presenza online sempre più efficace - ha commentao Borgholm - siamo ben posizionati per trarre vantaggio dalle tendenze in evoluzione, dove i consumatori cercano e acquistano su diversi canali».

 

stats