fiscal year

Gruppo Benetton: rosso raddoppiato, «ma gli investimenti continuano»

Dal bilancio consolidato di Edizione srl, la holding della famiglia Benetton, emerge che i ricavi del Gruppo Benetton nel 2016 sono calati da 1,5 a 1,38 miliardi di euro, con un rosso del risultato operativo di 38 milioni contro i precedenti 19. La perdita è stata di 81 milioni, dai passati 46 milioni.

 

«Colpa della stagnazione economica europea - commentano dall'azienda -. E anche il clima non favorevole ha fatto la sua parte». A pesare è anche la concorrenza agguerrita dei giganti internazionali del fast fashion, con la prospettiva dell'imminente arrivo in Italia di un altro player, Uniqlo.

 

Un comunicato riconosce il deterioramento delle vendite e della redditività, con il conseguente indebolimento della posizione finanziaria, ma precisa: «Tutto questo non ha rallentato i progetti di trasformazione in corso e il piano di investimenti, riuscendo a realizzarli come da programma senza ricorrere all'indebitamento».

 

In particolare, l'anno scorso Benetton Group ha accelerato gli stanziamenti (+39,2%) per il rinnovamento della rete degli store, con l'opening e/o la ristrutturazione di 330 spazi, di cui 211 tra gestione diretta e shop in shop.

 

Per la capogruppo Benetton le perdite si sono arginate, da quasi 58 a 37,2 milioni.

 

Il prossimo futuro si delinea ancora all'insegna della cautela: il trend negativo dovrebbe rallentare, ma il mercato non manda ancora segnali di dinamismo. Sono in atto cambiamenti nell'ottica di una maggiore velocità e di uno stretto presidio dei canali, i cui esiti si vedranno a partire dalla primavera-estate 2018, con qualche segnale già nel 2017.

 

Si prevede una flessione del fatturato nel canale indiretto (in seguito alla razionalizzazione della rete commerciale indipendente, già avviata negli scorsi anni), mentre quello diretto dovrebbe ottenere risultati positivi (nella foto, un modello di United Colors of Benetton per l'estate in corso).

 

stats