fiscal year

Samsonite: 2016 in crescita «e con Tumi più lifestyle»

2016 a segno più che positivo per Samsonite, con vendite nette aumentate del 17,3% a parità di cambio, a quota 2,81 miliardi di dollari (circa 2,6 miliardi di euro). L'utile netto rettificato ha sfiorato i 258 milioni di dollari (+18,9%) e l'ebitda ha raggiunto i 485,6 milioni di dollari (+21,1%).

 

Tutte le aree geografiche in cui il brand di valigeria è attivo si sono dimostrate ricettive: l'Asia con un incremento del 9,9% a parità di cambio, il Nord America con il +26,8%, l'Europa con il +16,1% e l'America Latina con il +17,4%.

 

Passando alle categorie merceologiche, alla voce Travel si nota un +11,4%, mentre il Business ha totalizzato un +38,2% e il Casual un +16,4%. Gli accessori hanno messo a segno un +47,3%.

 

Progressione robusta, tra i canali distributivi, dell'e-commerce: +19,7%, escludendo il brand Tumi, acquisito ad agosto.

 

Come ha affermato il chairman Tim Parker, il 2016 è stato contraddistinto da un rafforzamento di Samsonite sul mercato globale del travel lifestyle».

 

Ramesh Tainawala, chief executive officer, ha definito il fiscal year «memorabile». «Aver rilevato Tumi - ha puntualizzato - ha soddisfatto un'antica ambizione del marchio, costituire una forte piattaforma multibrand, che andrà a spingere la crescita a lungo termine, attraverso un'ampia gamma di fasce prezzo e categorie di prodotto».

 

stats