fiscal year

Tollegno Holding cresce del 10% e investe in innovazione

Tollegno Holding chiude il 2017 con un risultato positivo, registrando una crescita del 10% sull’anno prima.  Il fatturato consolidato 2017 si è attestato sui 172 milioni di euro rispetto ai 156 milioni del 2016, con un valore dell'ebitda in linea con il fiscal year precedente.

«È un risultato che ci rende orgogliosi» commenta Lincoln Germanetti, amministratore delegato di Tollegno Holding (nella foto).

«Abbiamo raggiunto un fatturato - precisa - che è cresciuto del 45% in un periodo che va dal 2013 al 2017. Il risultato di quest’anno è stato particolarmente positivo se pensiamo al periodo molto difficile che ha visto una crescita continua del costo della materia prima. Nonostante questo, siamo riusciti a contenere in parte gli aumenti della lana intervenendo a 360 gradi, in particolare migliorando l’efficienza produttiva e investendo in nuove tecnologie».

Ambiziosi gli obiettivi per i prossimi tre anni: «C’è molto da fare - spiega l'imprenditore - per migliorare ulteriormente su tre fronti principali, ossia efficienza produttiva, innovazione tecnologica che guarda sempre più alla sostenibilità, rete distributiva. Abbiamo le risorse e le competenze per percorrere questa strada, senza dubbio impegnativa, che ci porterà a un traguardo importante».   

Con oltre 1.000 dipendenti, uffici diretti a New York, Hong Kong e Osaka, Tollegno Holding affianca alla divisione filati e tessuti una business unit dedicata al prodotto finito, con i marchi Julipet e Ragno.

a.t.
stats