Fonte di ispirazione per i brand e tutela per i designer

Not Just a Label vuole creare un marketplace per la proprietà intellettuale

Not Just a Label (NJAL), la piattaforma-community con oltre 50mila designer indipendenti ed emergenti è pronta a lanciare un fundraising da 10 milioni per finanziare la nascita, prevista per il 2023 primo marketplace al mondo per la proprietà intellettuale nel fashion&luxury.

 

Fondata nel 2008 dall’imprenditore sudtirolese, ma di base negli Usa -  Stefan Siegel (nella foto, tratta dal suo profilo Instagram) - NJAL ha già al suo attivo la propria piattaforma B2C di shopping on-line, ma la raccolta fondi servirà a lanciare una piattaforma dedicata ai diritti di Intellectual Property, consentendo ai marchi di moda di comprare i diritti di proprietà intellettuale dai designer per riprodurre i loro articoli.

 

L’idea di Njal è quella di fornire una soluzione digitale capace di offrire ai brand più importanti una nuova risorsa creativa a cui attingere e fonti di ispirazioni, mentre i giovani che cedono la proprietà intellettuale delle loro creazioni potranno contare su di un flusso di reddito anonimo.

 

Il fundraising è affidato alla divisione Fundraising advisory di Broletto Corporate advisory, guidata dal managing partner Andrea Scarsi.

an.bi.
stats