giri di poltrone

Belstaff: Sean Lehnhardt-Moore direttore creativo al posto di Delphine Ninous

Sliding doors ai vertici creativi di Belstaff: mentre Delphine Ninous lascia il marchio «per seguire nuove opportunità professionali», al suo posto si insedia Sean Lehnhardt-Moore, operativo dal primo giugno.

 

Nato nel Regno Unito, Lehnhardt-Moore ha lavorato, tra gli altri, per Calvin Klein, Ralph Lauren, Donna Karan e Bamford.

 

Inoltre è stato docente di master in Menswear e Womenswear presso università di Arte e Design in Gran Bretagna e Usa.

 

Delphine Ninous era entrata in Belstaff nel 2014, con la carica di vice presidente del design donna, per poi essere promossa a direttore creativo anche dell'uomo e degli accessori, oltre che dei progetti speciali.

 

«Ringraziamo Delphine per il valido contributo dato al brand negli ultimi quattro anni - ha commentato la ceo Helen Wright, da pochi mesi al timone della label, precedentemente guidata da Gavin Haig - accogliendo Sean e il suo talento creativo, in un momento di entusiasmo e rinnovamento per il nostro business».

 

Belstaff è stata ceduta l'anno scorso da Jab Luxury GmbH a Ineos, gigante inglese della chimica, tra le 200 più grandi società al mondo secondo Forbes. Il proprietario, Jim Ratcliffe, è in vetta alle mille persone più ricche sul territorio britannico (nella foto da Instagram, un modello Belstaff).

 

a.b.
stats