Gli analisti alzano i target price

Lvmh: business solido nel primo trimestre grazie a Dior e Vuitton

Il segmento Mode et Maroquinerie traina il trimestre di Lvmh che registra un incremento dei ricavi totali del 29% a 18 miliardi di euro (+23% a struttura comparabile e cambi costanti).

Le vendite della divisione Moda e Accessori in pelle sono cresciute del 30% organico, a 9,1 miliardi, grazie all’eccellente inizio d’anno di Louis Vuitton e della notevole performance di Dior, in base alle indicazioni del gruppo che, di regola non fornisce numeri precisi sui singoli brand in portafoglio. Tutti le aree di attività, in realtà, hanno accelerato a cifra doppia, tranne Vini e Liquori che nei primi tre mesi del 2022 hanno registrato un +2% su base organica.

Gli Stati Uniti e l’Europa hanno mostrato incrementi double-digit e l’Asia ha continuato a crescere nel quarter, nonostante le restrizioni per i nuovi focolai in Cina, imposte dal mese di marzo.

Pur fiducioso dopo questo inizio d’anno, il colosso francese ha detto di restare vigile, con riferimento al contesto geopolitico. La situazione in Ucraina viene monitorata con la priorità di assicurare la sicurezza dei dipendenti locali e di fornire loro assistenza finanziaria e operativa.

Sulla base di queste indicazioni alcuni analisti hanno alzato i target price per il titolo Lvmh. Ubs ha portato l’obiettivo da 807 a 826 euro per azione, confermando il giudizio “da acquistare”, dopo il quarter rivelatosi oltre le previsioni.  Per Deutsche Bank le azioni restano “da mantenere in portafoglio” mentre il target è passato da 680 a 700 euro. JP Morgan ha confermato il “buy” con obiettivo a 780 euro.

Secondo gli analisti di Oddo Lvmh continuerà a sovraperformare il mercato, ma il loro obiettivo di prezzo è diminuito da 812 a 787 euro perché la crescita organica trimestrale del 23% è stata del 5% sotto le loro stime. Inoltre prevedono una situazione più difficile nel secondo quarter: l’impatto delle varianti del Covid in Cina si farà sentire di più rispetto al primo trimestre, la situazione globale resta incerta e la situazione macroeconomica in Usa ed Europa potrebbe condurre a un rallentamento dei consumi di lusso.

Intorno alle 11 alla Borsa di Parigi le azioni Lvmh passano di mano a 634,40 euro per azione, in rialzo dello 0,87% rispetto alla chiusura di ieri.
e.f.
stats